Mattia Marangi

Strumento:

Corso:

  • Pro Audio Engineer
  • BAC

NOME: Mattia Marangi
CITTÀ: Arese (MI)
CORSO: Pro Audio Engineer
ANNO: 1999 

PERCHE' HAI INIZIATO CON LA MUSICA? 
Ho iniziato per gioco con un mio amico dopo una giornata di mare, aveva bisogno di qualcuno che gli tenesse il tempo con la batteria e ho provato, da quel momento non ho più smesso. 

QUANTO TEMPO FA E' STATO?
6 anni fa.

E ORA SUONI IN UNA BAND?
Suono la batteria in una band di Arese che si chiama Third Roof Sound.
Principalmente suoniamo pezzi stranieri, ma stiamo iniziando a inserire in scaletta pezzi italiani (principalmente indie).

DOVE TI PIACE ASCOLTARE MUSICA? 
Il mio posto preferito è “il moletto”, una “piattaforma” di cemento in riva al mare dove vado di solito vicino Taranto, ma dato che non posso andarci spesso, mi accontento del parco vicino al piccolo laghetto artificiale di fronte casa mia.

QUALI SONO I TUOI CANTANTI O GRUPPI PREFERITI?
Willie Peyote, Tash Sultana, Twenty One Pilots.
 
HAI ALTRI HOBBY?
Ho iniziato 5 anni fa per gioco ad andare in radio e con il passare del tempo mi ha sempre più affascinato. Da un paio di anni sono in coppia con una ragazza che fa la speaker e insieme stiamo cercando di portare avanti un progetto: abbiamo creato una trasmissione nella quale chiamiamo band o solisti del territorio e li intervistiamo creando una puntata incentrata su di loro e sulle loro influenze musicali.

PERCHÉ TI SEI ISCRITTO AL CPM?
Perchè mi ha sempre affascinato il suono e ho deciso di conoscerlo meglio. Ha iniziato ad incuriosirmi quando ho iniziato a “lavorare” in una piccola web radio di Arese (Radio Web Arese), al liceo ho fatto il “fonico” della scuola e mi sono detto “perchè non approfondire l’argomento?” Poi ho cercato scuole e corsi e alla fine, grazie al mio insegnante di discipline audiovisive e multimediali, ho scoperto il CPM che mi sembrava perfetto.

QUANTO HAI IMPIEGATO A CONVINCERTI SU QUESTA SCUOLA?
Ho visitato due volte la scuola, la prima volta a gennaio, la seconda volta all’Open Day di Aprile 2018, ma già dal primo “tour” avevo fatto la mia scelta.

Mattia ha fatto notizia

La Buona Novella: diretta streaming

Martedì 6 Aprile alle ore 21 il fondatore e Presidente della nostra scuola di Musica Franco Mussida sarà tra i protagonisti di una diretta streaming, organizzata dall’Associazione Newman, dedicata a “La Buona Novella”, quarto album di inediti, il più religioso, di Fabrizio De André, che quest’anno ha compiuto 50 anni.
Con Franco Mussida, che come componente de I Quelli ne ha registrato le chitarre, partecipano Don Carlo Maria Scaciga, sacerdote della diocesi di Novara che ha fatto conoscere i Vangeli Apocrifi a De Andrè, e Massimo Bernardini, critico musicale e autore e conduttore televisivo. A condurre l’incontro il giornalista Roberto Copello.

Durante la diretta streaming verranno trasmessi i video di 3 brani registrati qui in CPM e che vedono protagonisti oltre 15 nostri allievi tra musicisti e cantanti.
Nello specifico i brani sono:

Il ritorno di Giuseppe” e “Il sogno di Maria”: Alessandro Spoldi e Daniele Tromby (tastiere), Giordano Giorgi (batteria), Vittorio Romano (basso), Antonio Cirigliano (chitarra acustica e classica), Giuseppe Lai (chitarra elettrica e chitarra acustica) e Federica Pellegrinelli (chitarra acustica), Paolo Chiocci (voce).

Il testamento di Tito”: Alessandro Spoldi e Daniele Tromby (tastiere), Giordano Giorgi (batteria), Vittorio Romano (basso), Antonio Cirigliano (chitarra acustica), Giuseppe Lai (chitarra elettrica), Paolo Chiocci, Elisa Trovato, Edoardo Buoso, Giulia Alborghetti, Letizia Lentini, Luca Parravicini, Pietro Bombardelli, Alessio Zariati, Luca Menini (voci).

Inoltre, sono stati coinvolti i docenti Fabio Ingrosso, che ne ha curato la regia, e Giuliano Lecis, nel ruolo di Direttore musicale.
La parte audio è stata curata, oltre che dallo staff CPM, da Filippo Magnabosco (diplomato Pro Audio Engineer), Mattia Marangi, Stefano Pergher, Valentina Panzeri, Niccolò Conti, Giovanni Donà, Daniele Ramundi (Pro Audio Engineer). 

La diretta verrà trasmessa sul canale YouTube dell’Associazione Newman, raggiungibile a questo link: https://youtu.be/Bqwxctb2u3s  

Ruota il dispositivo per poter visualizzare il contenuto