Lorenzo Di Roberto

Strumento:

Corso:

  • Chitarra
  • BAC

NOME: Lorenzo Di Roberto
CITTA’:Thiene (VI)
CORSO: Bachelor chitarra 1° anno
ANNO: 1999
 
Suoni in una band a Milano o nella tua città? Quale?
Ho fondato una band nel 2015, ancora all’attivo, il cui nome è “Illusions”. Inizialmente la band era composta da ragazzi di Vicenza, mentre ora siamo a tutti gli effetti una band di Milano. Ultimamente ci stiamo spostando verso un genere con delle influenze Metalcore.
Il 6 Dicembre abbiamo avuto la fortuna di registrare due cut da 50sec in apertura e in chiusura a "Generazione Giovani", un programma trasmesso su RaiDue la domenica mattina.
Suonare in televisione è un'esperienza tanto unica quanto strana allo stesso tempo, in quanto suonando solamente davanti a delle telecamere ci si sente un po' in soggezione. 
Abbiamo avuto anche il piacere di essere trasmessi come colonna sonora della "Domenica Sportiva". Tutto ciò ci ha permesso di crescere come band e come persone, trovarsi in situazioni differenti rispetto al tradizionale palco dal vivo, è strano, ma allo stesso tempo ci insegna come la performance dell'artista non sia solo il live. Ci sono molteplici varianti che aiutano l'artista a crescere in altri contesti. 
Da circa 8 mesi siamo sotto un’etichetta, “Stick&Carrot Production”, e siamo seguiti da un manager con il quale abbiamo potuto allargarci un po’ ed esibirci in molteplici performance live, tra cui il Carcere di Bollate, per quanto riguarda l’evento “L.A.W. Like at Woodstock”, oppure sul Lago di Bracciano sempre per lo stesso evento che sta portando avanti la nostra etichetta. Da circa un anno siamo seguiti da un manager che ci sta facendo crescere sempre di più sia dal punto di vista personale che da quello professionale. 
 
Canti in Italiano?
No, abbiamo deciso tutti assieme di scrivere testi soltanto in inglese perché il nostro obiettivo è di esibirci anche all’estero.
 
Tre gruppi preferiti:
In questo periodo sto ascoltando molto gli Architects e mi sto facendo abbastanza influenzare dal punto di vista musicale. Il mio gruppo preferito però, sono gli Slipknot, seguiti dai Coldplay.
 
Da quanto tempo suoni e canti?
Ho iniziato a suonare la chitarra in prima media, per poi continuare gli studi in un istituto musicale, durante il periodo del liceo. Inizialmente facevo solamente la seconda voce nella band ma, dopo vari cambi di formazione, sono diventato il frontman facendo la voce principale.
 
Perché ti sei iscritto al CPM?
Ho deciso di iscrivermi al CPM per un miglioramento personale dal punto di vista musicale e anche per iniziare già ad entrare in un contesto prettamente musicale e frequentare persone del mestiere.
 
Quante ore studi al giorno?
Studio praticamente ogni giorno, da quando sono al CPM la voglia di studiare e imparare è cresciuta notevolmente. Essere ogni giorno a contatto con musicisti e parlare solo di determinati argomenti mi ha spronato a dare il meglio di me.
 
Vivi a Milano?
Mi sono trasferito a Milano a Settembre, sapevo che non sarebbe stato semplice ma devo dire che è una città che insegna molto e ti permette di maturare dal punto di vista professionale e umano.
 
Ti manca la tua città?
Onestamente no. Mi mancano i miei genitori, quello si, quando si è a casa si è cullati e si ha sempre un sostegno, però essere a Milano e arrangiarsi ogni giorno è molto stimolante.
 
Dove ti piace ascoltare musica?
Ascolto musica in qualsiasi momento e luogo della giornata. Porto le cuffiette sempre con me, ascolto musica mentre faccio le pulizie di casa, mentre vado a scuola, in Metro e anche durante i pasti.
 
Con chi vivi?
Vivo con il bassista del mio gruppo che frequenta con me il CPM, quindi anche per quanto riguarda la scuola e lo studio ci diamo una mano a vicenda.

Lorenzo ha fatto notizia

"Milano e la Popular Music - di Tempo in Tempo...": grazie!

Così come per il 2019, anche quest’anno il 21 Giugno il palco del Cortile delle Armi del Castello Sforzesco di Milano ha risuonato della Musica degli allievi del CPM per la rassegna Estate Sforzesca 2020.
Oltre 2 ore di Musica per celebrare la Festa della Musica in un periodo così particolare, dedicando l’evento a tutti gli addetti del nostro settore, che non è solo quello dello “spettacolo”, e a tutte le persone che hanno sofferto e soffrono questo momento particolare. A musicisti, cantanti ed artisti a prescindere dalla loro notorietà, al futuro della Musica che unisce.
 
Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile la riuscita questo spettacolo, organizzato in una sola settimana.
Grazie al Comune di Milano, all’Assessore alla Cultura Filippo Dal Corno e ad Andrea Minetto.
Grazie al pubblico che ha assistito a “Milano e la Popular Music – di Tempo in Tempo…

Grazie al Direttore Musicale Giuliano Lecis e a Fabio Ingrosso, che ha curato la presenza sul palco dei ragazzi.

 
Grazie ai docenti: Flaviano CuffariDino D’AutorioTommaso FerrareseRoberto Gualdi.
Grazie agli studenti e musicisti: Stefano Casalena, Giacomo Ferrari, Luca Portunato, Vittorio Romano, Davide Chioggia, Metello Bonanno, Gabriel Bagini, Milo Bazzari, Riccardo Bergomi, Carlo Capobianco, Antonio Cirigliano, Lorenzo di Roberto, Cristian Donà, Marco Giovanni Ferrario, Antonio Liso, Fabio Lombardi, Federica Pellegrinelli, Alessandro Spoldi, Daniele Tromby, Mattia Algieri, Elisabetta Arpellino, Daniele Azzena, Alessia Borganti, Edoardo Buoso, Caterina Camera, Gabriele Catoni, Chiara Ciurlo, Marta Coppa, Maddalena Cortesi, Chiara De Rosa, Marina Ferrazzo, Erica Gennari, Lucia Gipponi, Giulia Lazzerini, Sara Mancini, Eleonora Matta, Elisabetta Meroni, Paola Micieli, Alberto Moni, Greta Moroni, Elena Mottarelli, Nicole Piccione, Ivan Rizzo, Silvia Rosa, Emanuela Senes, Raffaella Zago, Alessio Zariati.
Grazie a ULULA & LaForesta, special guest: Maximilian Agostini, Simone Carradori, Filippo Chiarini, Lorenzo Garofalo, Andrea Mandelli, Alessio Profeti.

 
Grazie ai tecnici: Giacomo Mandelli, Mattia Chiodini, Gabriele Gioia, Lorenzo Longoni, Francesco Mandelli, Mattia Marangi, Valentina Panzeri, Daniele Ronchi.
 
A questo link potete scaricare il libretto della serata con la set list: 
https://qrgo.page.link/Gwgio

Potete vedere le foto della giornata sui nostri canali Facebook Instagram. 

Cosa ho studiato

Ho studiato con

Ruota il dispositivo per poter visualizzare il contenuto