Eleonora Rindi

Strumento:

Corso:

  • Canto
  • Diploma

CITTA' DI PROVENIENZA: Prato
STRUMENTO: Canto Diploma
ANNO: 1987


SE POTESSI FAR TORNARE IN VITA UN ARTISTA CHI SCEGLIERESTI?  
Janis Joplin: adoro la sua grinta, la sua timbrica e la sua dichiarata emotività.
 
STUDIO O PALCO?
Quando ho scritto e cantato alcune canzoni della colonna sonora di "Un Fantastico Via Vai" di Leonardo Pieraccioni, mi sono trovata in studio con professionisti ed è stato bellissimo. Adoro stare in studio perché entri in una dimensione di ascolto della tua voce che normalmente non sperimenti, dove ogni sfumatura determina un'emozione diversa.
Il palco è pazzesco: basta una persona che ti ascolti e salire due gradini, poi l’adrenalina e ti senti viva.
Sono due modi diversi ma complementari per scoprire e comunicare chi sei.
 
IL CONCERTO CHE TI HA CAMBIATO LA VITA?
Il concerto dei Queen a Padova nel 2016: è un gruppo con una carica assurda. Nonostante mancasse Freddie,
insuperabile per me, come carisma e come voce.

COME SCRIVI LE TUE CANZONI?
A volte scrivo il testo, altre volte parto dagli accordi, altre volte ancora ho in mente una melodia.
È vero che talvolta mi trovo in metro e ho un'idea ma molto spesso ho bisogno di stare in camera al piano, dedicarmi esclusivamente alla scrittura e “stare nel mio mondo”.
 
CHI HAI INCONTRATO AL CPM?
Insegnanti, ognuno dei quali mi ha regalato una prospettiva diversa su come approcciarsi alla musica:
su cosa focalizzare l'attenzione durante l'ascolto, per esempio; come porsi davanti al pubblico e con la band;
come scrivere un testo; come migliorare la tecnica.
 
PER CAPIRE MEGLIO CHI SEI, QUAL E' LA TUA SECONDA PASSIONE OLTRE ALLA MUSICA?
Ho una laurea magistrale in Scienze dello spettacolo presso l'Università di Firenze (mi ha sempre fatto un po' sorridere il titolo), in pratica organizzazione di eventi culturali. Adoro il backstage e il lavoro in team, avere un'idea e vederla realizzata, lì davanti ai tuoi occhi, con passione.
Ho un biennio di formazione in musical e ho seguito un corso di portamento di moda: ho fatto delle esperienze in teatro, nella danza e alcune sfilate. 
Mi piace anche la televisione, ho preso parte ad alcuni programmi come "Quelli che il calcio" (RAI2), "Detto
fatto" (RAI2) e altri ancora. Mi piace più per i meccanismi diversi "che ti insegna", che per il risultato in sé: è troppo più bello salire su un palco che stare davanti a una telecamera. È un fattore umano.
 
COSA TI PORTI COME BAGAGLIO DOPO QUESTA ESPERIENZA? Che non si finisce mai di imparare e che la crescita personale influenzi inevitabilmente anche la propria dimensione artistica.
 

Eleonora ha fatto notizia

Corso di Presenza Scenica con Fabio Ingrosso

"La presenza scenica è la capacità di un musicista, che sia cantante o strumentista, di attirare e mantenere l'attenzione del pubblico”: con queste parole inizia il video in cui Fabio Ingrosso, speaker e cantante, ci racconta il senso del corso di Presenza Scenica, di cui è docente.

«Lo scopo del corso è quello di fornire agli studenti gli strumenti necessari per iniziare un viaggio verso la scoperta della propria personalità artistica, liberarsi delle proprie paure e raggiungere una maggiore consapevolezza di sé, in modo da poter affrontare con serenità ogni tipo di live – spiega lo speaker e cantante Fabio Ingrosso – Le mie lezioni si concentreranno sulle inibizioni e sul rapporto con il proprio corpo in modo da trovare e sbloccare la espressività naturale di ogni allievo. Capiremo come i gesti e i moventi non sono altro che un’estensione spontanea, e non forzata, della propria voce o del suono del proprio strumento musicale. Toccherò ogni aspetto che rende credibile un artista attraverso l’analisi di modelli efficaci di artisti italiani e internazionali, esercizi ed esempi pratici».
Un corso di 11 lezioni che si rivolge a cantanti e musicisti che desiderano trovare il proprio modo di stare sul palco, capire come affrontare direttamente il palcoscenico e cosa rende un artista credibile durante l’esibizione live. 

Presenza scenica
Numero max di partecipanti: 15 persone
Durata: 11 lezioni da 4 ore

Per informazioni sul corso e sul calendario a corsi@cpm.it o chiama lo 02.641146.1
 

Ruota il dispositivo per poter visualizzare il contenuto