Simone Pavia

Strumento:

Corso:

  • Chitarra
  • AFAM

Simone Pavia, chitarrista/cantautore iscritto al 2° anno Afam e vincitore del Best Solo Perfomer 2018, che, dopo "i pianti disperati" per non andare a lezione di chitarra, si è ritrovato ad aprire il concerto di Ermal Meta al Forum di Assago insieme a Cordio. Sabato 20 Aprile 2019 sarà sempre ad Assago, ma come uno dei chitarristi di Ermal Meta.

DOVE ASCOLTI MUSICA?
Nei due posti in cui alla fine passo più tempo, in macchina e a letto.
Che per fortuna sono anche quelli che preferisco, quelli in cui riesco a concentrarmi meglio sulla musica (oltre che sulla strada).

QUALE DISCO HAI ASCOLTATO DI PIU'?
Probabilmente il secondo album dei Bon Iver. Da quando è entrato nella mia vita non sono più riuscito a farne a meno, è un capolavoro. Di italiano invece sicuramente “Una somma di piccole cose” di Niccolò Fabi, il mio cantautore preferito in assoluto.

IN QUALE EPOCA MUSICALE VORRESTI VIVERE?
È da un po’ ormai che ho fatto pace con il mito dei tempi andati, anche grazie ad un film di Woody Allen che adoro: Midnight In Paris. La storia parla di un aspirante scrittore che una notte si ritrova trasportato nella Parigi degli anni venti, dove conosce tanti degli artisti che aveva sempre adorato. Attraverso di loro capisce che in fondo piuttosto che mitizzare un’epoca d’oro già passata forse è meglio cercare di realizzarsi al meglio nella propria.
Per cui assolutamente in questa.

IL MOMENTO ESATTO IN CUI HAI DECISO DI VOLER FARE IL MUSICISTA?
Lo sto ancora aspettando. E non lo dico perché non credo in quello che faccio, ma perché penso che da un certo punto di vista la musica sia una vocazione. La sto coltivando, mentre aspetto paziente il momento in cui mi sentirò pronto a dirlo.

CHI TI HA INFLUENZATO?
Nel cominciare e soprattutto nel perseverare decisamente i miei genitori. In particolare mia madre, per non aver mai ceduto ai pianti disperati quando mi rifiutavo di andare a lezione di chitarra.
Poi un vecchio amico delle superiori, che mi ha fatto ascoltare un’infinità di dischi e con cui ho mosso i primi passi.

SE POTESSI FAR TORNARE IN VITA UN ARTISTA CHI SCEGLIERESTI?
Se disponessi di un potere del genere, lo sfrutterei per conservare in eterno il talento di James Taylor. Altrimenti, se proprio dovessi riesumare qualcuno, penserei a Nick Drake. O a George Harrison, non lo so.
 
IL CONCERTO CHE TI HA CAMBIATO LA VITA?
La prima volta in cui sono riuscito a sentire i Radiohead (a Bologna nel 2012) è stata una bella botta. Ma sono veramente tanti i concerti che hanno lasciato il segno, molti anche recenti, Brunori all’Arcimboldi, Fabi al Palalottomatica, Silvestri a Taormina e non ultimo Ermal Meta ad Assago.

QUANTI DISCHI ASCOLTI IN UN MESE?
Tutti quelli che posso, non saprei fare una stima adeguata. Se poi devo prendere in considerazione anche tutti quelli che ascolto mentre dormo, allora perdo proprio il conto.

STUDIO O PALCO?
Mi affascinano troppo la cura e il lavoro che stanno dietro alla registrazione di un disco. La ricerca delle parti e dei suoni perfetti mi suggestiona molto e nel mio piccolo cerco di farlo con la stessa dedizione che riconosco nei dischi che amo.
 
LA TUA GIORNATA TIPO AL CPM?
Ne ho passate talmente tante di giornate a scuola e di così diverse che farne una media sarebbe un compromesso troppo grande. Ed è proprio questa la cosa più bella, non sapere mai cosa mi aspetta.

LA DOMANDA CHE NON TI ABBIAMO FATTO E CHE AVRESTI VOLUTO SENTIRE?
“Come ti vedi tra 10 anni?” Ma meglio così, non avrei saputo rispondere.

Simone ha fatto notizia

Open Week Novembre 2019: Cordio

DAL CPM ALLA MESCAL
Presentazione del disco "Ritratti post diploma"
Lunedì 18 Novembre dalle 18:30 alle 20:00
CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING

Cordio, giovane cantautore catanese che qui in CPM ha studiato Writing&Production, presenta il suo primo album, prodotto da Ermal Meta e pubblicato da Mescal Music, "Ritratti post diploma".
Con lui sul palco del Teatro: Matteo Fornasari (batteria), Francesco Lima (chitarra), Mattia Mosconi (basso) e Simone Pavia (chitarra).

CORDIO
Pierfrancesco Cordio, in arte “Cordio”, a 19 anni si trasferisce a Milano dove frequenta il corso di Writing&Production al CPM e quello di pianoforte classico alla Scuola Civica Claudio Abbado. Nel frattempo instaura un rapporto di amicizia e un confronto artistico con Ermal Meta, che dopo aver ascoltato alcune sue canzoni, si prende carico della crescita artistica del cantautore catanese e ne cura la produzione artistica.
Nel 2017 Cordio apre molti dei concerti del “Vietato Morire Tour” e grazie a questa esperienza calca alcuni dei palchi più importanti della musica italiana (l’Alcatraz di Milano, l’Auditorium Parco della Musica di Roma, il Teatro Ariston di Sanremo).
La collaborazione live con l’artista prosegue: il 28 Aprile 2018 apre la data zero del “Non Abbiamo Armi Tour” al Forum di Assago (sold out), la tappa al Foro Italico di Roma, quella al Teatro Antico di Taormina e tante altre. Cordio nei suoi testi racconta la realtà attraverso uno sguardo malinconico e riflessivo, con sonorità che fondono cantautorato e pop. 
La sua appendice naturale è il pianoforte e la chitarra viene suonata dall’amico Davorio mentre Cordio tra tasti bianchi e neri canta le sue canzoni; è successo anche durante tutto il tour con Ermal Meta e GnuQuartet all’interno dei teatri più belli d’Italia tra migliaia di persone che hanno saputo apprezzare ed applaudire le sue nuove canzoni prima di approdare al Forum di Assago replicato il 9 Giugno a Toronto, in Canada.
Il 6 Agosto 2019  ha partecipato a Meraviglioso Modugno 2019 ed è stato premiato dalla Federazione Autori – nata per sostenere, difendere e valorizzare i nuovi Autori Italiani – per “l’intensità, la sensibilità e la fluidità di scrittura con cui Cordio disegna nella Canzone uno stato d’animo”. "Ritratti post diploma", il suo primo album con la produzione di Ermal Meta e di prossima pubblicazione, è stato anticipato il 4 Ottobre da “Il Paradiso”.
 -----------------------------------------------------------------------------------------
L'evento verrà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook del CPM. 

Ingresso gratuito sia per gli allievi e diplomati CPM che per gli esterni.

Diplomati ed esterni devono registrarsi compilando il FORM che trovano in alto a questa news, indicando l'evento di riferimento.

All'interno del Teatro è previsto un numero limitato di posti per gli esterni (10 posti): sarà comunque possibile assistere agli incontri dall'adiacente aula 21 dove verrà allestita una diretta streaming.

I posti in Teatro riservati ad esterni e diplomati saranno assegnati in base all'ordine di arrivo all'evento.

Gli esterni che vogliono partecipare a tutti gli eventi in calendario possono acquistare la CPM Card Rossa che permette di accedere all’Open Week di Maggio 2020.

CORDIO
DAL CPM ALLA MESCAL
Ritratti post diploma
Lunedì 18 Novembre 18:30 - 20:00

TEATRO CPM
CPM Music Institute
Via privata E. Reguzzoni, 15 20125 Milano
MM5 Fermata Ca’ Granda


Per ulteriori info invia un’e-mail a corsi@cpm.it o chiama lo 02.641146.1

Cosa ho studiato

Ho studiato con

Ruota il dispositivo per poter visualizzare il contenuto