Francesco Ierace

NOME: Francesco Ierace
CITTA': Polistena Rc
CORSO: AFAM1 Chitarra
ANNO DI NASCITA: 2002

DA QUANTO TEMPO SUONI e/o CANTI?
Suono da quando avevo 6 anni, canticchio da tutta la vita

TI RICORDI IL GIORNO IN CUI HAI DECISO CHE AVRESTI VOLUTO FARE MUSICA?
È sempre stato il mio sogno, non c’è un giorno preciso.

CHI TI HA ISPIRATO?
Non ho delle persone che mi hanno ispirato, mi ha sempre affascinato il suono in generale, però se dovessi
scegliere un disco, sarebbe “Machine Head” dei Deep Purple… soprattutto la canzone
“Smoke on the water” canzone che per quante volte l’ho ascoltata sul disco non esiste più.

HAI FREQUENTATO ALTRE SCUOLA DI MUSICA?
Si ho studiato con il maestro Rocco Spinoso presso l’accademia Musicaearmonia e ho fatto qualche lezione
con maestro Colombo Menniti.

COME MAI HAI SCELTO IL CPM?
Ho conosciuto diversa gente nel corso degli anni che ha studiato presso il Cpm e sono rimasto affascinato
dalla scuola in se e dal tipo di lezioni che si svolgono nel corso dell’anno.

STUDI QUALCHE ALTRO STRUMENTO?
Non al momento.

IN QUALE EPOCA MUSICALE VORRESTI VIVERE?
1970

SE POTESSI FAR TORNARE IN VITA UN ARTISTA CHI SCEGLIERESTI?
BB. King

3 CANTANTI O GRUPPI PREFERITI
Dream Theater, Pink Floyd e Brunori Sas

HAI UNA BAND O SUONI DA SOLO?
Prima di iniziare questo percorso di studi suonavo con circa 10 gruppi, escluso il mio progetto chitarra e
voce, da quando sono al Cpm sto cercando di suonare con più gente possibile, amo stare insieme alla
gente, quando si crea l’intesa con le persone è un qualcosa di indescrivibile.

DOVE TI PIACE ASCOLTARE MUSICA?
Nel mio microcosmo musicale in Calabria, vinile, impianto hifi e tramonto

PREFERISCI LAVORARE IN STUDIO O ESIBIRTI SU UN PALCO?
Assolutamente preferisco il palco, adoro l’adrenalina a 1000, l’essere pronto a ogni evenienza, sfruttare il
pensiero veloce, l’improvvisazione e soprattutto il cuore

PARLACI UN PO' DI TE (DA CHI PRENDI SPUNTO, I PROGETTI IN CORSO O FUTURI, ECC..)
I miei chitarristi preferiti sono troppi, ma se ne dovessi scegliere 3 sarebbero: John Petrucci, BB. King e
Andre Nieri… chitarristi abbastanza diversi ma che ho sempre studiato e ascoltato negli anni;
Per quanto riguarda il canto ho sempre ascoltato musicisti che cantano come Alex Britti, Pino Daniele e
Lucio Dalla.
Sono proprio questi ascolti così differenti che mi hanno formato come artista dalla “doppia faccia” infatti al
momento sto lavorando a due album, uno abbastanza metal progressive, solo strumentale, l’altro invece è
un album chitarra e voce, entrambi solo pezzi inediti.

LA DOMANDA CHE NON TI ABBIAMO FATTO, MA ALLA QUALE AVRESTI VOLUTO
RISPONDERE?

Facci sentire qualcosa hahahha… penso si sia capita la mia continua voglia di suonare…

Seguite Francesco anche su Instagram!

Ruota il dispositivo per poter visualizzare il contenuto