Giuseppe Lai

Strumento:

Corso:

  • Chitarra
  • AFAM

NOME: Giuseppe Lai
CITTA': Fonni (NU)
CORSO: AFAM Chitarra
ANNO DI NASCITA: 1999

DA QUANTO TEMPO SUONI?
Dieci o undici anni, ero molto giovane.

TI RICORDI IL GIORNO IN CUI HAI DECISO CHE AVRESTI VOLUTO FARE IL MUSICISTA?
No, probabilmente ho sempre saputo che non volevo fare altro ma lo tenevo per me.
Ricordo però che iniziò tutto durante un'estate di molti anni fa, io stavo male e fui costretto a rimanere in casa mentre i miei cuginetti andavano in spiaggia a divertirsi. Caso vuole che mia sorella ai tempi stesse imparando a suonare la Chitarra e una mattina la dimenticò sul divano. Io la presi in mano e da quel giorno non ho più smesso. Fortuna che stavo male!

CHI TI HA ISPIRATO?
La mia famiglia in primo luogo, tutti amanti della musica, i miei genitori suonavano in giovane età e mia sorella cantava. Poi un giorno mio padre mi fece sentire un disco di Santana e uno di Zappa che furono i miei punti di riferimento quando iniziai.

HAI FREQUENTATO ALTRE SCUOLA DI MUSICA?
Sì, prendevo lezioni private da un maestro della mia zona, a cui sono molto affezionato e devo tanto musicalmente e umanamente parlando.

COME MAI HAI SCELTO IL CPM?
Un amico frequentava la scuola gli chiesi qualche informazione, poi partecipai all’Open Day e mi convinsi della mia scelta.

STUDI QUALCHE ALTRO STRUMENTO?
Studio Piano, e mi piace ogni tanto rubare le bacchette al mio batterista, ma gliele cedo volentieri indietro quando c’è da suonare sul serio.

IN QUALE EPOCA MUSICALE VORRESTI VIVERE?
Ho sempre avuto il desiderio di poter partecipare a Woodstock, trovo interessanti quegli anni anche per la grande evoluzione che ha avuto la musica, però sono contento di vivere in questa epoca.

SE POTESSI FAR TORNARE IN VITA UN ARTISTA CHI SCEGLIERESTI?
John Coltrane.

3 CANTANTI O GRUPPI PREFERITI
3 sono troppo pochi ma direi: Miles Davis, Pino Daniele, Tom Misch.

HAI UNA BAND O SUONI DA SOLO?
Sì, ho un progetto con dei ragazzi conosciuti proprio qua in CPM, ci son tante difficoltà legate al periodo che stiamo vivendo, ma la passione è talmente grande che non ci facciamo abbattere.

DOVE TI PIACE ASCOLTARE MUSICA?
Ovunque.

PREFERISCI LAVORARE IN STUDIO O ESIBIRTI SU UN PALCO?
Trovo affascinanti entrambi gli aspetti, ma l’energia del palco e delle persone che ti ascoltano dal vivo è irraggiungibile.
 

Giuseppe ha fatto notizia

Le foto di "Note e Parole. Racconti in Musica" 2022

È già passato qualche giorno dalla 2° edizione di “Note e parole. Racconti in Musica”, ospitato anche quest’anno dal Teatro Goldoni di Venezia, ma le emozioni della serata sono ancora vive!
Sulla nostra pagina Facebook potete trovare le foto ufficiali della serata, realizzate dai fotografi della Fondazione il Campiello.
I nostri musicisti Chiara De Rosa, Federico Piacentini, Giuseppe Lai. Luca Pegorari e Daniele Tromby sono stati ritratti sul palco del Teatro durante l’esecuzione di “Never ending story” e “Libero”, l’inedito di Federico Piacentini, nonché durante l’interpretazione dei lavori realizzati dai nostri allievi di Writing&Production:

  • Greta Lanni e Mario Vernetti con Luca Maggio Zanon “Il silenzio delle terre arse del sole
  • Riccardo Clerici con Alberto Bartolo Varsalone “La spartenza”, quest’ultimo vincitore del Premio Campiello Giovani 2022
  • Carloalberto Viani con Niccolò Alessandro Tavian “La tela scomparsa
  • Simone Mangialenti con Salvatore Lamberti Cenere veloce
  • Giovanni Minelli e Giovanni Muggeri con Anastasija Sofia Tortorici “Slabbrare

Cosa ho studiato

Ho studiato con

Ruota il dispositivo per poter visualizzare il contenuto