Giovanni Muggeri

Instrument:

Course:

  • Writing & Production
  • writing Bachelor

NOME: Giovanni Muggeri
CITTÁ: Busto Arsizio (VA)
CORSO: Writing&Production
ANNO DI NASCITA: 1998   

DA QUANTO TEMPO SUONI e CANTI? 
Ho cominciato a strimpellare la chitarra in 5° elementare per poi dedicarmici con passione come autodidatta verso i 17/18 anni.
Suono il pianoforte da circa 3 anni

TI RICORDI IL GIORNO IN CUI HAI DECISO CHE AVRESTI VOLUTO FARE MUSICA?
Non ricordo un momento preciso.
Sicuramente, fin da bambino, mi ha sempre affascinato la musica che stava dietro i cartoni animati e più in là con gli anni la magia che generavano determinate colonne sonore.

CHI TI HA ISPIRATO?
Ennio Morricone sopra tutti. La sua estrema comunicabilità, il suo modo di suscitare anche le emozioni più nascoste e profonde e anche la sua persona sono tutt’ora d'ispirazione .
Per quanto riguarda il cantautorato italiano non posso non citare Fabrizio De Andrè, Lucio Dalla, Francesco De Gregori  e Franco Battiato.
Tra gli altri che non mancano tra i miei ascolti ci sono: Ornella Vanoni, Elisa, Niccolò Fabi, Motta, Venerus, Brunori Sas, Cesare Cremonini ecc…
Ultimamente, siccome pratico meditazione, ho scoperto Sam Garret e Mollie Mendoza che attraverso arrangiamenti etnici comunicano la natura.

HAI FREQUENTATO ALTRE SCUOLA DI MUSICA?
No
 
COME MAI HAI SCELTO IL CPM?
Mi sembrava una scuola valida per intraprendere un percorso nel campo musicale. 

STUDI QUALCHE ALTRO STRUMENTO?
No, ma in futuro sicuramente mi dedicherò ad uno strumento a fiato.

IN QUALE EPOCA MUSICALE VORRESTI VIVERE?
Forse negli anni 60/70 ma il periodo musicale in cui siamo non mi dispiace, anzi :) 

SE POTESSI FAR TORNARE IN VITA UN ARTISTA CHI SCEGLIERESTI?
Solo uno non saprei... John Lennon, Jeff Buckley, Janis Joplin questi sono solo alcuni degli Artisti di cui, secondo me, si sente la mancanza nel panorama musicale di oggi. 

3 CANTANTI O GRUPPI PREFERITI
Ennio Morricone, Sigur Ròs, Nick Cave
 
DOVE TI PIACE ASCOLTARE MUSICA?
In realtà ovunque 
In macchina durante i viaggi, durante una passeggiata nella natura, ma anche a casa in quelle serate con la luce soffusa, tisana e chiacchiere con gli amici. 

PREFERISCI LAVORARE IN STUDIO O ESIBIRTI SU UN PALCO?
Lo studio è il contesto che per ora ho frequentato maggiormente, ma in futuro mi piacerebbe sviluppare dei progetti da portare dal vivo.
 
PARLACI UN PO’ DI TE (DA CHI PRENDI SPUNTO, I PROGETTI IN CORSO O FUTURI, ECC..)
Diciamo che oltre alla musica mi dedico anche ad altre passioni che in realtà vorrei unire con essa.
Scrivo principalmente “poesie” e vorrei realizzare un progetto dove la musica si vada a fondere con la parola. 
Ho il desiderio di fare esperienze di viaggio attraverso la scoperta di posti sperduti, di ecovilaggi e delle realtà musicali locali.

Giovanni He made headlines

MiCo Song 2026: il CPM in finale!

È con orgoglio che annunciamo che tra i finalisti del contest MiCo Song 2026, il concorso indetto dalla Fondazione Milano Cortina 2026 per decretare la Musica ufficiale dei giochi olimpici invernali, c’è anche il CPM grazie al lavoro degli allievi del corso di Writing&Production!

“Un po’ più in là” è questo il titolo del brano realizzato da Gaetano Dino Chirico, Veronica Gori, Giovanni Muggeri e Marco Pezzali, allievi iscritti al 3° anno di Writing&Production e che hanno già preso parte al progetto per il Premio Campiello Giovani 2021: Diego Maggi, docente e Responsabile di Dipartimento, è stato co- produttore e si è occupato di mix e mastering della demo inviato al contest.

La partecipazione al contest, come ci ha raccontato Gaetano Dino Chirico, nasce come una prova: realizzare un brano per un contest, con target e paletti ben definiti entro i quali muoversi per realizzare un progetto di qualità e in linea con richieste specifiche.

Un lavoro di composizione che muove i primi passi sotto forma di una jam casalinga dalla quale sono nate diverse idee che si sono evolute in materiale quasi definitivo che ha avuto bisogno solo di qualche rifinitura.

I due brani finalisti verranno presentati mercoledì 2 febbraio, durante la seconda serata del Festival di Sanremo: il brano dei nostri ragazzi verrà eseguito da Francesca Michielin accompagnata dall'orchestra di Sanremo diretta da Beppe Vessicchio.
Sarà il pubblico a scegliere il brano vincitore: verrà infatti lanciato un televoto attivo fino a martedì 22 febbraio.

Rotate the device to view the content