Cristian Donà

Instrument:

Course:

  • Guitar
  • GUITAR AFAM

NOME: Cristian Donà
CITTA': Poviglio (RE)
CORSO: Chitarra AFAM
ANNO DI NASCITA: 1991

TI RICORDI IL GIORNO IN CUI HAI DECISO CHE AVRESTI VOLUTO FARE IL MUSICISTA?
Sono stati due i momenti importanti, e li ricordo come se fosse oggi: il primo è quando ho deciso di suonare la chitarra. Un mio amico, Mirko, è arrivato dicendomi: “Oi Cri, senti sta roba qui. Sono gli ACDC. Ma se imparassimo a suonare la chitarra?" Da lì non ho mai più mollato.
L’altro momento significativo e il più importante è stato quando dopo una giornata piena, tra prove per una trasmissione tv e il live, sono tornato a casa e ho pensato: sono stanco ma è questa la cosa che mi fa stare bene.

CHI TI HA ISPIRATO?
Sicuramente il chitarrista che mi ha ispirato più di tutti agli inizi è stato Slash. Importante è stato mio cugino che, anche lui chitarrista, appena ha saputo del mio desiderio di voler suonare la chitarra me ne ha prestata una e mi ha regalato un libro con i primi accordi. Altra figura fondamentale è stato il mio primo maestro: Lupus.
Ma il punto di riferimento più importante è stata la mia famiglia che mi ha sempre appoggiato e sostenuto. Devo tutto a loro.

HAI FREQUENTATO ALTRE SCUOLA DI MUSICA? 
Ho frequentato per molti anni la scuola di musica del mio paese. Nel 2012 mi sono iscritto all’Accademia di Parma e in parallelo mi sono laureato in Musicologia al DAMS di Bologna.

COME MAI HAI SCELTO IL CPM?
Dopo aver concluso le esperienze passate avevo bisogno di una realtà diversa, una scuola che mi potesse dare una formazione solida e che potesse farmi crescere sia dal punto di vista musicale che umano. Per questo ho scelto il CPM, e non mi sono sbagliato.

STUDI QUALCHE ALTRO STRUMENTO? 
Oltre alla chitarra, che è il mio strumento principale, suono l’ukulele e il pianoforte, che uso principalmente per comporre e creare musica con software.

COSA TI INTERESSA DEL RUOLO DI SESSION MAN?
Ho sempre amato il lavoro in studio per la realizzazione del brano/disco: tutta la fatica che c’è dietro (nel creare arrangiamenti, idee ecc.) è qualcosa che a lavoro finito appaga e crea una grande soddisfazione. Ma la cosa che amo di più in assoluto è il palco: le prove, la gestione del suono e infine i live mi danno un senso di libertà. E’ bellissimo quando suoni qualcosa su un palco che hai registrato in studio.

DOVE TI PIACE ASCOLTARE MUSICA?
Ascolto musica dappertutto e in qualsiasi momento della giornata, ma amo più di tutto farlo in macchina nei lunghi viaggi e alla sera.

IN QUALE EPOCA MUSICALE VORRESTI VIVERE? 
Assolutamente questa. Penso che il mio momento sia questo. Se sono nato in questa epoca ci sarà un motivo, no?

SE POTESSI FAR TORNARE IN VITA UN ARTISTA CHI SCEGLIERESTI?
Freddie Mercury.

3 CANTANTI O GRUPPI PREFERITI
Muse, Coldplay, Nirvana.

PROGETTI FUTURI, COME STAI AFFRONTANDO QUESTO PERIODO?
La strada che percorro da anni e che amo in particolare, oltre a quella dell’insegnante, è quella del Session man. Dal 2014 ho la fortuna di collaborare con artisti e produttori per la realizzazioni di brani inediti/cover pubblicati, e altri in uscita, sui social, negli store e sulle piattaforme online. Il lavoro principalmente consiste nell’ arrangiare brani inediti/cover per artisti, o anche di realizzare le chitarre su un determinato brano. Alcuni lavori li svolgo nel mio Home Studio (durante la quarantena ho usato molto questa soluzione): registro le parti di chitarra (chitarra elettrica e acustica) e le mando al diretto interessato. Tutto online insomma!  L’attività live consiste in concerti con gli artisti con cui collaboro e nel sostituire chitarristi.

Durante la quarantena ho seguito il corso ufficiale di Certificazione Cubase: il mondo del Recording, produzione e missaggio è un mondo che mi affascina e che pratico da tempo. Inoltre mi sono costruito il mio sito che uscirà a breve!

Anche durante la quarantena non mi sono mai fermato e ho sempre sfruttato al meglio la giornata per imparare cose nuove e portare avanti i miei progetti. Farò lo stesso finita l’emergenza, con maggior consapevolezza.

LA DOMANDA CHE NON TI ABBIAMO FATTO, MA ALLA QUALE AVRESTI VOLUTO RISPONDERE?
Come ti trovi a Milano? Vivo a Milano ormai da quattro anni e la amo. E’ difficile spostarsi dal tuo paesino per andare a vivere in una metropoli, ma Milano ogni giorno mi regala cose nuove: per me è uno stimolo importante.


Ecco alcuni brani in cui Cristian ha registrato come Session Man:

Don’t Start Now  https://www.instagram.com/tv/CBAjxYOlRf2/?igshid=15eztf84zp4vm

Clouds https://open.spotify.com/track/39mz86gZ3RTAPSsgeiT9S4

Ocean Eyes https://www.instagram.com/p/CEcIyVXqcKK/?igshid=g0fgihe57gac

Bene Così https://youtu.be/1n4eU86KVxQ

Vorrei Avere Il Becco https://open.spotify.com/track/6qydSQKWTqRk01vl1RUS0N

Faded https://www.youtube.com/watch?v=n67p-EHauxc

Ciao Cara Come Stai? https://open.spotify.com/track/2VyH8yod3lu4sdbVWuRbll 

Cristian He made headlines

Il CPM per il Premio Campiello Giovani 2021

Siamo lieti di annunciare la collaborazione tra la nostra scuola di Musica e il prestigioso Premio letterario Campiello, giunto alla sua 59°edizione.
Il CPM, con alcuni dei suoi allievi dei corsi di strumento e di Writing&Production, prenderà infatti parte attivamente alla finale del Premio Campiello Giovani, giunto alla sua 26° edizione, che si terrà Venerdì 3 Settembre presso il Teatro Goldoni di Venezia.
I nostri allievi di Writing&Production, seguiti dal Responsabile Artistico del laboratorio Alberto Cipolla, lavoreranno insieme ai giovani scrittori finalisti in un laboratorio a 4 mani nel quale gli elaborati letterari si trasformeranno in Musica.

Le fasi del progetto sono principalmente 3:
1. Incontro "a distanza" tra gli allievi di Writing&Production del 2° e 3° anno e gli scrittori per conoscersi e impostare il lavoro da fare, dividendosi in gruppi di lavoro così formati:

  • Gabriele Deliperi e Veronica Gori con Camilla TibaldoLa somiglianza
  • Mario Vernetti e Matteo Villambrosa con Salvatore Lamberti Roman
  • Davide Mettifogo e Marco Pezzali con Alica Scalas BiancoRitratto di Parigi
  • Gaetano Dino Chirico e Giovanni Luigi Muggeri con Martina SangalliBlu colomba
  • Alice Asara e Alberto Vatteroni con Shannon MagriKiyoshi nella tempesta
2. Incontro in CPM nei giorni 27 – 28 e 29 agosto per lavorare insieme dal vivo
3. Finale al Teatro Goldoni. Durante la finale una band di nostri allievi eseguirà dal vivo le composizioni dei ragazzi di Writing&Production, mentre un attore leggerà gli estratti dai racconti.
La band è composta da:
  • Marta Bonato – Diplomata AFAM Canto Pop Rock – voce
  • Cristian Donà – Diplomando AFAM Chitarra Pop Rock – chitarra elettrica
  • Luca Pegorari – Diplomato AFAM Batteria e Percussioni Pop Rock – batteria
  • Alessandro Spoldi – 3° anno AFAM Pianoforte&Tastiere – tastiere
Inoltre durante la serata Franco Mussida eseguirà, sempre con la band, il suo inedito "Il mondo in una nota"

Il CPM è onorato di prendere parte a questo progetto letterario e culturale unico, che si conferma un momento importante che lascia spazio alla creatività dei ragazzi.
Il Premio Campiello è un premio letterario istituito nel 1962 per volontà degli Industriali del Veneto, ed assegnato a opere di narrativa italiana.
Ritenuto uno tra i premi più prestigiosi d’Italia e tra i più importanti nel panorama editoriale italiano, il Premio Campiello è quel mezzo tramite il quale gli Industriali del Veneto offrono il proprio contributo per la promozione della narrativa.
Sono ammesse a concorrere tutte le opere di narrativa di autore vivente pubblicate nei termini indicati dal regolamento vigente, opere che vengono votate da due giurie: una tecnica e una popolare.

Tra le varie fasi del concorso, è caratteristica le selezione della cinquina finalista: durante la riunione di Selezione, aperta al pubblico, la Giuria dei Letterati seleziona i 5 finalisti. A Venezia vengono premiati gli Autori Finalisti e il Vincitore assoluto, durante una serata esclusiva che vede la partecipazione delle più alte cariche istituzionali, del mondo confindustriale e dell’imprenditoria nazionale e veneta. Vengono inoltre invitate personalità del mondo dello spettacolo e della cultura italiana. Vengono premiati, durante la stessa sera, anche il vincitore del Campiello – Opera Prima, del Campiello Giovani e Campiello Europa.

La finale, condotta da Andrea Delogu e trasmessa in diretta su RAI 5 dalle ore 21:15, si terrà Sabato 4 settembre all’Arsenale di Venezia.

What I studied

I studied with

Rotate the device to view the content