NEWS

“From Hell to Hollywood” la mostra fotografica di Nick Ut

Scorri tra le news

Pubblicata il 09.06.2022

“From Hell to Hollywood”

La mostra fotografica di Nick Ut

L’8 giugno siamo stati ospiti alla NABA per l’incontro tenuto dalla giornalista Manuela Gandini con Sergio Mandelli e Ly Thi Thanh Thaosulla, curatori della mostra “From Hell to Hollywood”.
Esattamente 50 anni fa (8 giugno 1972) un aereo da caccia sgancia una bomba al napalm sul villaggio di Trang Brang, momento in cui il reporter Nick Ut immortala una piccola bimba nuda che scappa: quella bambina si chiama Kim Phuc, e ha 9 anni. 
Come ci raccontano, Nick lascia immediatamente tutta la sua attrezzatura per soccorrere la bambina e portarla in ospedale; Kim diventerà così, grazie a questa fotografia, un simbolo per un’intera generazione e per quelle a venire, conosciuta come "Napalm girl". 
Durante l’incontro Sergio Mandelli ci racconta la storia di Nick Ut che, dopo la morte del fratello, decide di prendere il suo posto e iniziare così la carriera di fotoreporter. 
A proposito del celebre scatto, il fotografo decide di mantenere la copia originale con la “cornice” poiché sulla pellicola vi era un numero: il numero 7. Tra i tanti scatti, infatti, Nick Ut sceglie proprio questo per una semplice ragione: nelle famiglie orientali si usa tuttora chiamare i propri figli con i numeri (primo, secondo, terzo…) e il 7 era proprio quello del fratello scomparso.
Ly Thi Thanh Thaosulla, a seguire, ci racconta l’esperienza della guerra vissuta in prima persona: la povertà, l’angoscia, ma soprattutto la speranza. Ly, infatti, proprio per la sua caparbietà riesce a entrare in Università nella facoltà di Letteratura inglese e americana, luogo dove incontra Kim Phuc, la bambina, ormai donna, sopravvissuta al napalm.
Dopo 50 anni si sono ritrovati tutti insieme a Palazzo Lombardia per inaugurare la mostra “From Hell to Hollywood”, che rimarrà aperta fino al 12 giugno.

Qui l'articolo di Manuela Gandini per Il Manifesto.

Orari: dal lunedì alla domenica ore 10.30 - 19.30. 
Ingresso libero e gratuito.
Tutti i giovedì e sabato pomeriggio fino alla conclusione della mostra sarà possibile visitare l'esposizione alla presenza dei curatori dalle ore 15.30.
Info e prenotazioni: eventi_cultura@regione.lombardia.it  
PALAZZO LOMBARDIA
Via Galvani 27

Scopri le altre news
Ruota il dispositivo per poter visualizzare il contenuto